Innovazioni

1966
Primi nel mercato con una rocca di 10Kg di filo con diametro 0,05 mm
1966
Inizio della produzione di filo ultra capillare 0,010 - 0,030 mm in Svizzera
1970
Introduzione del forno di smaltatura catalitico rispettoso dell’ambiente
1972
Prima macchina sbozzatrice in Germania per la trafilatura della vergella
1978
Sviluppo delle rocche biconiche per fili sottili 0,04 – 0,10 mm
1983
Progettazione di un filo smaltato di ottone con tolleranza resistiva ristretta per iniezione di carburante
1987
Introduzione del filo con smalto poliuretanico classe termica 155C
1987
Certificazione Ford Q1
1989
Sviluppo delle macchine smaltatrici computerizzate con controllo del processo in linea
1990
Introduzione del controllo accurato sulla lubrificazione per migliorare l’avvolgibilità ad alta velocità e assicurare basse emissioni di particelle
1992
EAPC, ovvero Elektrisola Active Process Control: controllo computerizzato con monitoraggio di tutti i parametri importanti di processo a circuito chiuso, il quale assicura il mantenimento qualitativo del filo in linea
1993
Introduzione della misurazione permanente con laser del diametro esterno (OD) su ogni singola linea smaltatrice, in modo da garantire tolleranze dimensionali ristrette e elevati valori Cpk OD
1993
Produzione del primo filo smaltato poliuretanico in classe termica 180 C al mondo
1994
Prima certificazione ISO 9002
1995
Incremento del peso della rocca per fili sottili come lo 0,063 mm a 27 Kg
1996
Prima certificazione ISO 9001
1996
Studi congiunti con l’Universita’ di Vienna sul fenomeno delle emissioni delle particelle nei fili dei relè che ha portato alla nascita dei fili senza lubrificante (Tipo G)
1997
Prima certificazione QS 9000
1997
Acquisizione della produzione di fili ultracapillari dalle Svizzere Huber & Suhner e Polydraht
2002
Inizio della produzione di filo Litz nastrato
2002
Prima certificazione ISO 14001
2003
Prima certificazione TS 16949
2003
Inizio della produzione di filo Litz rettangolare
2003
Incremento del peso della rocca per lo 0,045 mm a 20Kg
2005
La domanda dei clienti per filo grosso di alta qualità porta allo sviluppo e all’introduzione di nuove macchine smaltatrici per fili grossi
2005
Inizio della produzione di filo litz estruso
2006
Adozione di nuovi livelli nei certificati di prova con dati SPC in linea
2006
Sviluppo del filo Fully Insulated Wire (FIW), inizio del processo di standardizzazione IEC
2007
Smaltato con successo un filo da 5.8 micron (0.000228”) in Svizzera
2007
Installazione del primo reattore per la produzione di speciali smalti autocementanti
2008
Produzione di fili Litz a grande diametro sino a 11 mm (0.433”)
2009
Development of special bondcoats for speaker industry
2010
First BS OHSAS 18001 certification
2010
Nuove specialità di isolamento per relè a bassa emissione (outgasing)
2010
Sviluppo del filo a spessore di smalto ridotto per bobine ad alta efficienza
2012
Sviluppo del filo Litz “Smartbond” per applicazioni senza fili (wireless)
2013
Introduzione del filo litz ultrafine composto da fili singoli da 0.01 mm (58 AWG)
2014
Sviluppo del litz Efolit®, un riferimento per litz ad alta tensione certificato da VDE
2014
Sviluppo di smalti autocementanti HT per bobine ricevitore
2016
Inizio della produzione di tubi medicali con polyimide e PTFE
2017
Approvazione del FIW da UL secondo la norma UL OBJT2
2018
Inizio della produzione di fili litz grossi sino a 20 mm (0.785")
2019
Adozione del Sistema EAPC per la produzione di fili litz con sensori per il monitoraggio e controllo dei parametri critici della produzione e per il mantenimento della elevata qualità